ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gentiloni e Macron in visita in Africa prima del summit con l'Europa

Lettura in corso:

Gentiloni e Macron in visita in Africa prima del summit con l'Europa

Dimensioni di testo Aa Aa

In vista del quinto summit Europa-Africa, l'Italia e la Francia provano ad avviare nuove relazioni con i Paesi africani. Dopo la Tunisia dove ha visitato il museo del Bardo e ha incontrato primo ministro e presidente del Paese, Paolo Gentiloni ha fatto tappa in Angola, fra i Paesi più poveri del mondo, dove il primo ministro ha incontrato il nuovo presidente Joao Lourenco, fedelissimo dell'ex capo di Stato Dos Santos.

Gentiloni ha annunciato accordi fra Eni e Sonangol e poi ha parlato dell'interscambio totale con l'Africa pari a 34 miliardi di euro sottolineando che l'Italia l'anno scorso è stato primo investitore europeo nell'Africa sub-sahariana.

Parte invece dal Burkina Faso il tour di Emmanuel Macron. Il presidente francese si gioca la carta della giovinezza in un continente dove l'età media è di vent'anni, ma dove molti giovani sono ostili alla presenza francese. Nel Burkina Faso in particolare la Francia non gode di una buona immagine dopo aver aiutato l'ex presidente Blaise Compaoré, deposto dalle proteste, a lasciare il Paese.

Macron vuole riorentare le relazioni con l'Africa sui temi dell'educazione, dello sviluppo dell'imprenditoria e gli investimenti, chiudendo la pagina della Françafrique e passando a una relazione fra Europa e Africa. Segno dell'approccio all'Africa nel suo insieme, Macron terminerà il suo viaggio nel Ghana, Paese anglofono.