ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia: un migrante di dieci anni muore nella calca su un barcone

Lettura in corso:

Grecia: un migrante di dieci anni muore nella calca su un barcone

Dimensioni di testo Aa Aa

Un pattugliatore di Frontex si avvicina a un barcone con 66 migranti al largo di Lesbo, in Grecia, i migranti credono si tratti di una nave turca intenzionata a riportarli indietro e si scatena il panico. Nella ressa un bambino afghano di dieci anni è stato calpestato e ha perso la vita. Le guardie costiere greche sono riuscite a fermare la mamma che voleva annegarsi.

"Purtroppo drammi simili sono già avvenuti" dice Spiros Galinos, sindaco di Lesbo. "Queste imbarcazioni possono trasportare dieci persone, ma spesso ce ne sono 30, 40 e anche di più e in passato altri due bambini sono morti in quel modo. È un ulteriore SOS all'Europa che in alcuni casi chiude gli occhi. E adesso un bambino è morto".

Soltanto fra venerdì e sabato mattina sono arrivati oltre 170 migranti a Lesbo. In tutta l'isola vivono oltre 8000 rifugiati in condizioni disastrose. Una ventina di organizzazioni umanitarie ha chiesto al governo greco che vengano trasferiti su terraferma.