ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Carcere a vita per l'ex generale Ratko Mladić

undici gravissimi capi di imputazione come genocidio, crimini contro l’umanità, violazioni delle leggi di guerra, complicità criminale con i vertici politici e militari della Republika Srpska.

Lettura in corso:

Carcere a vita per l'ex generale Ratko Mladić

Dimensioni di testo Aa Aa

L’ex generale serbo bosniaco Ratko Mladić, noto alle cronache come il ‘Boia di Srebrenica’, sconterà la detenzione a vita in ragione delle sue imprese criminali in Bosnia-Erzegovina risalenti alla guerra in ex Yugoslavia fra il 1992 e il 1995. La sentenza, emessa dal Tribunale Penale Internazionale dell’Aja, giunge dopo una fase dibattimentale di 5 anni che ha visto centinaia di testimoni e repertoriato 11 mila prove documentali.

Contro l’ex-generale dell’Esercito della Republika Srpska (VRS) erano state spiccati undici capi di imputazione come genocidio, crimini contro l’umanità, violazioni delle leggi di guerra. Mladić è stato accusato di complicità criminale con i vertici politici e militari della Republika Srpska.