ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Zimbabwe: la destituzione di Mugabe passerà dal Parlamento

Lettura in corso:

Zimbabwe: la destituzione di Mugabe passerà dal Parlamento

Dimensioni di testo Aa Aa

Portare a termine il colpo di Stato nel maggior rispetto possibile della legalità. Di fronte allo strenuo attaccamento al potere del leader dello Zimbabwe Robert Mugabe, il suo stesso partito ha deciso di lanciare la procedura di destituzione, procedura che deve passare dalla convalida del Parlamento.

Mugabe, nonostante la sfiducia espressa dal suo partito, lo ZANU-PF, non ha fatto il minimo accenno alla crisi che vede l’esercito da un lato e la sua parte politica dall’altro uniti nel volere la fine della sua leadership.

“L’accusa principale per Mugabe è quella d’aver permesso alla moglie Grace una usurpazione dei poteri costituzionali quando non ha alcun diritto d’essere al governo. Insulti a pubblici ufficiali, al Vice presidente in occasione d’incontri pubblici, l’ulmiliazione dell’esercito. Ecco quali sono le accuse” ha detto Paul Mangwana, Vice Segretario alle questioni legali del ZANU-PF, il partito al potere.

Il Generale Constantino Chiwenga, Comandante in Capo delle Forze Armate, ha avuto un ruolo chiave nel guidare un golpe di fatto, prendendo il controllo della capitale Harare ma evitando sinora ogni deriva. Le sole manifestazioni di protesta sono state ad oggi quelle degli studenti che chiedono la fine di un regime vecchio di 37 anni.

La crisi si è aggravata quando Mugabe ha estromesso il Vice Presidente Emmerson Mnangagwa per lasciare il posto all’istrionica moglie, Grace Mugabe.Mnangagwa è ormai il candidato numero uno alla successione alla guida dello Stato.