ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'artigianato kazako rivive ad Almaty

Lettura in corso:

L'artigianato kazako rivive ad Almaty

Dimensioni di testo Aa Aa

La tradizione degli artigiani del Kazakistan: passione, originalità e un tocco di modernità

Questa settimana in “POSTCARDS” ci troviamo nella città kazaka di Almaty (ai tempi dell’Unione Sovietica si chiama Alma-Ata), dove antiche tradizioni stanno rivivendo.

Il moderno e l’antico si sono riuniti nella creazione di un nuovo centro di eccellenza nelle arti e nei mestieri, con un progetto ospitato nelle strutture costruite per le Universiadi invernali svoltesi tra gennaio e febbraio.

“Oltre a vedere tutti i bei prodotti finiti, i visitatori possono effettivamente guardare gli artisti al lavoro … e anche partecipare a laboratori, tra cui uno su come fare una yurt tradizionale, una tenda mobile”, ci racconta l’inviato di Euronews, Seamus Kearney.

Il centro accoglie alcuni dei migliori artigiani di Almaty e di tutta la regione, con una grande attenzione sulla formazione pratica.

“Il nostro centro è importante perché i nostri artigiani non solo mantengono vivo rilanciano l’artigianato tradizionale kazako, ma insegnano anche alle nuove generazioni”, spiega Aigul Zhanserikova, del Qazaq Oner Center.

Molti dei prodotti sono fatti di feltro, cuoio, legno e ossa, con ceramica, patchwork e gioielli fatti a mano: tutto nel solco della tradizione popolare, ma con un tocco di modernità che non guasta.