ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Crisi nella formazione del governo in Germania

Parla il politologo Nils Diederich

Lettura in corso:

Crisi nella formazione del governo in Germania

Dimensioni di testo Aa Aa

L’impasse tedesco del dopo elezioni è evidente. Al Prof. Nils “Diederich“https://de.wikipedia.org/wiki/Nils_Diederich, politologo, esperto della Libera Università di Berlino, abbiamo chiesto cosa ha spinto i liberali ad abbandonare le trattative per la formazione di un nuovo esecutivo tedesco con una coalizione insieme a conservatori e verdi denominata Giamaica.

Nils Diederich, politologo: “Mi sembra che si tratti di una mossa tattica del FDP, perché i liberali hanno avuto la sensazione che non sarebbero riusciti ad imporsi adeguatamente nel quadro degli equilibri politici determinati dalle elezioni”.

Il Presidente tedesco Frank-Walter Steinmeier ha parlato con la cancelliera Angela Merkel e nella conferenza stampa che ne è seguita ha chiesto a tutti di ragionare sul da farsi.

Nils Diederich: “Quando ha chiesto a tutti i partiti di assumersi le loro responsabilità, si è rivolto anche al suo partito, i socialdemocratici e li ha esortati a riflettere seriamente su cosa sia da preferire se la formazione di un governo eletto e stabile su un lungo periodo oppure ricorrere a nuove elezioni”. “Con l’elezione del nuovo Bundestag, il mandato del Cancelliere è scaduto. E il Pesidente federale si limita a nominare ad interim il cancelliere eletto fino a che non ci sarà un nuovo esecutivo. Anche nel caso di nuova consultazione l’assetto per arrivare alle elezioni resta invariato. In questo momento francamente non vedo rischi. La Germania ha i problemi di un paese prospero. E i problemi che si presentano sono risolvibili. Quindi no, non vedo crisi. L’unica cosa è che il governo in carica deve affrontare ogni questione ma non può fare grandi riforme per la modernizzazione”.

Ma cosa accadrà? Che ne sarà della Germania in tempi cosi’ tumultuosi?

Nils Diederich “Il Presidente dello Stato Federale ha detto che intende parlare con tutti i soggetti coinvolti, e lo pretenderà certamente entro la prossima settimana. Poi vedremo da che parte si va. La mia ipotesi è che alla fine proporrà che il Bundestag elegga la cancelliera Merkel. Verrà eletta al terzo turno con una minoranza … e lavorerà con un governo di minoranza. E’ un momento di grande fervore con una attualità che cambia costantemente ogni momento”.

https://de.wikipedia.org/wiki/Nils_Diederich