ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia: inondazioni e vittime

Le piogge torrenziali che hanno colpito la Grecia nell'ultima settimana hanno causato violente inondazioni e almeno 15 morti. Molte delle vittime erano anziani che si trovavano nelle proprie case

Lettura in corso:

Grecia: inondazioni e vittime

Dimensioni di testo Aa Aa

Grecia, inondazioni e morti

Le piogge torrenziali che hanno colpito la Grecia nell’ultima settimana hanno causato violente inondazioni e almeno 15 morti.
Molte delle vittime erano anziani che si trovavano nelle proprie case.

Particolarmente colpita la zona costiera a ovest di Atene .
A Nea Peramos e Mandra, situate a una trentina di chilometri dalla capitale, le strade si sono trasformate in veri e propri fiumi di fango. Oltre 150 vigili del fuoco sono impegnati nelle operazioni di soccorso. E’ stato dichiarato lo stato di emergenza nelle aree colpite, con il viceministro per l’Ordine pubblico, Nikos Toskas, che si è già recato in una zona interessata.
Qui siamo a MAndra .

Chrysoula: “Siamo distrutti, abbiamo perso tutto. Abbiamo faticato per avere una casa, cosa posso dirvi, non possiamo neppure dormire, ci ospiteranno i nostro vicini. Che ci hanno peraltro dato da vestirci.Mia figlia era in casa ho gridato “dove sei, dove sei”. È salita sul tavolo eppoi è uscita nuotando”. Nikos: “Non posso fare niente. Ogni singolo angolo di casa mia è stracolmo di fango; ho perso tutto. L’acqua ha raggiunto un metro di altezza in casa mia. Non ho niente con cui cambiarmi”. Il premier Alexis Tsipras ha espresso le proprie condoglianze.


‘‘E’ un disastro biblico, non c‘è più niente’‘, ha dichiarato il sindaco di Mandra, una delle città più colpite.

Panos Kitsikopoulos, Mandra Attikis, Euronews:

“Non è la prima volta che in questa zona ci sono delle inondazioni ma non di questa portata. E la situazione meteorologica potrebbe peggiorare nelle prossime ore”.