ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia: polemica su permesso premio a leader '17 Novembre'

Dimitris Koufodinas è stato condannato nel 2003 a 11 ergastoli

Lettura in corso:

Grecia: polemica su permesso premio a leader '17 Novembre'

Dimensioni di testo Aa Aa

È stata la mente dell’organizzazione terrorista più violenta della storia della Grecia ed è l’esecutore materiale di 11 omicidi. La decisione di concedere un permesso di 48 ore a Dimitris Koufodinas, leader del gruppo 17 novembre, condannato nel 2003 a 11 ergastoli, scatena le reazioni dalla Grecia agli Stati Uniti.

“Condanniamo il rilascio del terrorista Dimitris Koufodinas – dice Heather Nauert, portavoce del dipartimento di Stato Usa – È stato condannato per omicidi multipli, compresi quelli di William Nordeen, addetto dell’ambasciata degli Stati Uniti e del sergente dell’aeronautica militare degli Stati Uniti Ronald Stewart. La nostra ambasciata ad Atene è contaria alla decisione del governo greco”.

La condanna arriva anche dagli ambasciatori di Washington e Londra

Il gruppo armato di estrema sinistra si è reso responsabile nel 2000 dell’omicidio di Stephen Saunders, soldato di stanza all’ambasciata britannica.

Le reazioni di condanna includono quella del ministro degli Esteri turco. Tre funzionari dell’ambasciata furono uccisi tra il 1991 e il 1994 in risposta all’occupazione militare turca a Cipro.

La figlia di Pavlos Bakoyiannis, il deputato conservatore ucciso nel 1989 ricorda che Koufodinas non si è mai pentito.