ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Catalogna: presidente del parlamento in tribunale, rischia l'arresto

Puigdemont annuncia governo d'esilio

Lettura in corso:

Catalogna: presidente del parlamento in tribunale, rischia l'arresto

Dimensioni di testo Aa Aa

Rischia l’arresto preventivo la presidente del parlamento catalano Carme Forcadell. La decisione spetta al giudice della Corte suprema di Madrid che ha convocato lei e altri cinque parlamentari catalani nell’ambito dell’inchiesta per “ribellione sedizione e malversazione”.

Forcadell e gli altri cinque parlamentari sono sospettati di aver seguito “una strategia concordata in vista di dichiarare l’indipendenza”. Questa strategia è iniziata secondo la procura prima della dichiarazione ufficiale di indipendenza del parlamento catalano del 27 ottobre, dichiarazione annullata mercoledì dalla Corte costituzionale, nella più grave crisi conosciuta dalla Spagna in 40 anni di democrazia.

Dal Belgio, il presidente catalano deposto Carles Puigdemont denuncia l’appoggio dell’Unione europea alla repressione e annuncia la creazione di una “struttura stabile” per “coordinare le azioni del Govern” da Bruxelles.

Gli indipendentisti puntano a capitalizzare alle elezioni del prossimo 21 dicembre l’impatto mediatico di una campagna elettorale in esilio.