ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

A Milano 'Pugni e libertà', ko è vietato

Lettura in corso:

A Milano 'Pugni e libertà', ko è vietato

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – MILANO, 8 NOV – Sono incontri di boxe dove il ko èvietato quelli della terza edizione di ‘Pugni e libertà’, lamanifestazione organizzata dal coordinamento antifascistapalestre popolari autogestite CAPPA, che si terrà il prossimo 11novembre al Lambretta di Milano. “Prima di salire sul ring,diciamo agli atleti che lo scopo – spiega l’allenatore FulvioCeruti – non è l’annientamento dell’avversario: l’agonismo c‘è,ma la finalità è essere preparati fisicamente e mentalmente, inostri incontri sono simili a quelle delle Olimpiadi, anche selì la federazione ha voluto che i pugili combattessero senzacaschetto, mentre noi mettiamo la sicurezza in primo piano”. Asfidarsi nei 10 incontri in programma, da tre riprese da 2minuti l’una, atleti da Firenze, Bologna, Torino, Milano eBergamo, da Grecia e Spagna. Sul ring, anche pugilesse, perché“nelle palestre popolari – sottolinea Fulvio – chiunque puòallenarsi senza distinzione di sesso, razza, religione e,ovviamente, con qualsiasi disponibilità economica”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.