ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sicilia: in testa il centrodestra, M5s secondo

Gli exit poll confermato le previsioni. Al comitato elettorale di Musumeci (centrodestra) cauto ottimismo. M5s "Noi vincitori morali"

Lettura in corso:

Sicilia: in testa il centrodestra, M5s secondo

Dimensioni di testo Aa Aa

Avanti il centrodestra, secondo il Movimento 5 stelle. Lo spoglio delle prime sezioni alle elezioni regionali siciliane conferma gli exit poll anche se per il momento, con lo scrutinio ancora in corso, di sicuro c‘è solo un dato: che ha vinto il partito dell’astensione; alle urne si sono recati meno della metà degli aventi diritto, come nel 2012 d’altronde. Il dato definitivo dell’affluenza è 46,76%. Ultima nella classifica la provincia di Enna, dove solo il 37,68% degli aventi diritto ha votato.
Anche il capo dello Stato Sergio Mattarella si è recato al seggio, a Palermo, domenica mattina. Gli exit poll e gli analisti avevano dato per vincente il candidato del centrodestra Sebastiano Musumeci con il 40% circa, dato che lo spoglio sembra confermare sebbene con un distacco maggiore del previsto; secondo il M5s che segue guidato da Giancarlo Cancellieri. Male il centrosinistra con il candidato del PD Fabrizio Micari dato tra il 16 e il 20 mentre resterebbe sotto il 10 per cento Claudio Fava, in corsa alla carica di presidente per la sinistra radicale. Grillo nella serata di domenica ha rivendicato la vittoria morale del M5s mentre il coordinatore del Pd, Lorenzo Guerini, parla di sconfitta annunciata netta e indiscutibile.