ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La giustizia belga mette in libertà Puidgemont

Lettura in corso:

La giustizia belga mette in libertà Puidgemont

Dimensioni di testo Aa Aa

Un giudice belga ha deciso di mettere in libertà l’ex-Presidente catalano Carles Puidgemont e i suoi 4 consiglieri. A Puidgemont e agli altri leader catalani Antoni Comín, Clara Ponsatí, Lluís Puig e Meritxell Serret, vengono applicate una serie di misure cautelari: l’obbligo di restare in Belgio fino a quando sarà presa una decisione sull’ordine europeo di detenzione e il dovere di presentarsi davanti ai giudici se convocati.

Domenica mattina si erano presentati, accompagnati dai loro avvocati, presso la Polizia Federale di Bruxelles. Una mossa che gli ha evitato l’immagine dell’intervento della polizia per eseguire l’arresto. Puidgemont è stato sentito dai funzionari belgi per più di 10 ore.

Il 31 ottobre scorso era comparso in conferenza stampa a Bruxelles assieme ad altri ex-Ministri dichiarando di non voler eludere le proprie responsabilità di fronte alla giustizia.

La fuga in Belgio dell’ex-Presidente del governo regionale catalano e dei suoi fedeli è interpretato dagli indipendentisti come l’ennesimo frutto del sopruso che Madrid starebbe infliggendo a Barcellona. La crisi sull’indipendentismo catalano ha rinvigorito il dibattito sulla forma di governo della Spagna. Domenica a Madrid si è tenuta una manifestazioni in favore della Repubblica.