ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il figlio di Escobar ricercato dalla giustizia argentina

L'accusa è quella di riciclaggio di denaro

Lettura in corso:

Il figlio di Escobar ricercato dalla giustizia argentina

Dimensioni di testo Aa Aa

La vedova e il figlio di Pablo Escobar sono nel mirino della giustizia argentina dove hanno trovato asilo dopo la morte del celebre trafficante di droga colombiano. La giustizia li accusa di riciclaggio di denaro.

Victoria Henao Vallejos e Juan Pablo Escobar Henao, che hanno adottato nuove identità in Argentina dopo la morte del barone della droga nel 1993, avrebbero preso delle commissioni per transazioni immmobiliari fraudolente.

Leggi qui l’intervista completa realizzata alla presentazione del suo libro a Lione

Riferisce Patricia Bulrich, ministro argentino della Sicurezza: “Ci sono contratti che sono stati firmati, firmati dal figlio di Pablo Escobar Gavira, contratti che testimoniano che hanno percepito delle commissioni. Questa è per l’Argentina una delle operazioni di riciclaggio di denaro da parte del narcotraffico più importante della storia dell’Argentina, narcotraffico che ha creato quello che ha creato in Colombia e il nostro continente”.

Un’inchiesta su un promotore immobiliare e un trafficante di droga ha evidenziato il coinvolgimento dei due. Vedova e figlio servivano da intermediari. Una trentina le operazioni, sei le persone arrestate finora. Sequestrati beni per un valore di 15 milioni di euro.