ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Gli impressionisti alla Tate Britain


Cult

Gli impressionisti alla Tate Britain

Alla Tate Britain in mostra gli impressionisti che si rifugiarono a Londra nel periodo della guerra franco-prussiana,

Londra come luogo d’esilio per alcuni, di confronto per altri per conoscere la vita e la cultura britannica così diversa da quella dei caffè della Ville Lumière.

Estelle Lovatt, critica d’arte:

“A Parigi frequentavano café e bar quando arrivarono qui realizzarono che volevano solo dipingerei bellissimi palazzi intorno a Westminster a St. Paul al Big Ben, ma anche la foschia; erano interessati ai colorie a come questi cambaivano quello che veniva guardato”.

La mostra mette in evidenza come l’arte francese e in particolare quella di Monet abbia influenzato quella inglese fino al 1870.

La mostra potrà essere visitata al Tate Britain fino al 29 aprile.

La nostra scelta

Prossimo Articolo
I graffiti di Lush Sux sul muro di Israele in Cisgiordania

Cult

I graffiti di Lush Sux sul muro di Israele in Cisgiordania