ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

il Messico festeggia "El Día de los Muertos"

La tradizionale parata colorata che è anche un inno alla vita quest'anno ricorda le vittime del sisma

Lettura in corso:

il Messico festeggia "El Día de los Muertos"

Dimensioni di testo Aa Aa

“El Día de los Muertos”, ovvero il giorno dei morti, una delle feste più sentite della tradizione messicana. Una parata che assomiglia ad un carnevale che tra teschi e maschere colorate ha sfilato nella giornata di sabato per le vie della capitale per ricordare i defunti. Quest’anno l’evento era dedicato alle vittime del terremoto del settembre scorso che ha provocato oltre 200 morti.

E’ un inno alla vita ha detto il Direttore artistico della parata,per ricordarci delle persone che non ci sono più in un modo allegro, ancestrale e soprattutto messicano

Protagonisti della sfilata di origine pre-ispanica, e soprattutto del tributo alle vittime del sisma, i soccorritori accompagnati dai cani da macerie, che proprio a Città del Messico hanno contribuito a salvare molte vite umane.

“El Dia de los muertos”, riconosce la morte come una parte naturale dell’esperienza umana, dopo la nascita, l’infanzia, la crescita, l’età adulta. I festeggaimenti derivano dall’idea che i defunti potrebbero essere rattristati dal dolore dei propri cari, per questo vengono ricordate tutte quelle attività che le persone scomparse, hanno amato in vita.Un modo per “riportare in vita i morti” per farli partecipare alle celebrazioni con le persone che hanno amato.