ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gentiloni in India: ipotesi yoga nell'ora di educazione fisica

Dopo 10 anni un presidente del Consiglio italiano torna in India. Gentiloni, accompagnato da imprenditori, incontra Modi. Prima tappa di un viaggio in Asia

Lettura in corso:

Gentiloni in India: ipotesi yoga nell'ora di educazione fisica

Dimensioni di testo Aa Aa

‘Rafforzare i legami esistenti e forgiarne di nuovi in molti settori economici’ come quello delle infrastrutture ferroviarie, delle energie rinnovabili e delle tecnologie verdi. È uno degli obiettivi della visita in India del presidente del Consiglio italiano Paolo Gentiloni, secondo quanto lui stesso ha detto al quotidiano The Economic Times. Il capo di gabinetto italiano è stato ricevuto questo lunedì a New Delhi dal suo omologo Nerendra Modi. È la prima visita di un rappresentante del governo di Roma in India dopo 10 anni.

“Abbiamo interessi comuni nell’arena internazionale. Stiamo combattendo insieme il terrorismo e siamo entrambi impegnati contro il cambiamento climatico. Inoltre condividiamo obiettivi nella gestione di problemi come immigrazione, economia e commercio internazionale”. La visita segna il definivito scongelamento dei rapporti tra Italia e India restati a lungo freddi per la vicenda dei due marò. Gentiloni viaggia accompagnato da una delegazione di imprenditori e New Delhi è la prima tappa di un viaggio che lo porterà in quattro Paesi asiatici.

Giunto nel Paese, Gentiloni si è congratulato con Modi per l’iniziativa della giornata Internazionale dello yoga, celebrata in tutto il mondo il 21 giugno di ogni anno. Gentiloni ha comunicato che l’Italia esplorerà le possibilità di introdurre la pratica yoga nel programma di educazione fisica delle scuole italiane e di ottenere la certificazione per l’insegnamento dello yoga da parte di istituzioni qualificate di yoga in India”.