ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Catalogna: un corteo alla vigilia di una settimana intensa

Il voto del 21 dicembre al centro della manifestazione per l'unità della Spagna. Un'atmosfera da pre-campagna elettorale.

Lettura in corso:

Catalogna: un corteo alla vigilia di una settimana intensa

Dimensioni di testo Aa Aa

Tornare alla legalità e alla convivenza pacifica è l’esortazione espressa nel manifesto letto dagli organizzatori della marcia per l’unità. Slogan e cartelli fanno riferimento anche al voto di dicembre.

L’atmosfera è da pre-campagna elettorale: Ciudadanos è nato proprio in questa regione come movimento contrario al nazionalismo catalano. “Il 21 dicembre occorrerà votare in massa – dice il suo leader Albert Rivera – oggi sono convinto che ci saranno più catalani che difendono l’unità della Spagna che catalani che chiedono la separazione. È una grande opportunità, dopo 35 anni di nazionalismo, ora è arrivato il nostro momento e Ciudadanos è pronto”.

Un dilemma per i partiti indipendentisti: partecipare o no a elezioni decise da Madrid. Secondo un recente sondaggio gli indipendentisti perderebbero la maggioranza assoluta.

“Sono venuta qui quando avevo due anni e mi sento catalana” dice una manifestante. “Sono andalusa, non c‘è motivo per nasconderlo, mi piace vivere con i catalani ma quello che sta succedendo non può essere permesso, è una cosa che
pianificavano da molti anni sulla base di molte menzogne”.

Francisco Fuentes, euronews: “Questo grande corteo a favore dell’unità della Spagna apre una settimana intensa. Sul piano politico si vedranno i movimenti dei partiti indipendentisti, sul piano giudiziario ci saranno le prime iniziative contro i responsabili della dichiarazione unilaterale di indipendenza”.