ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Trump è un pericolo per la democrazia: senatore repubblicano dixit

Lettura in corso:

Trump è un pericolo per la democrazia: senatore repubblicano dixit

Dimensioni di testo Aa Aa

Contro la complicità del silenzio. Ancora un senatore repubblicano che abbatte a martellate l’amministrazione Trump. Jeff Flake, rappresentante dell’Arizona, ha annunciato che non si ripresenterà alla fine dell’attuale mandato. Una scelta in conclamata polemica nei confronti del Presidente Donald Trump, descritto come un pericolo per la democrazia.

“L’idea che si dovrebbe restare in silenzio mentre le norme ed i valori che fanno la forza dell’America sono minacciati e le alleanze e gli accordi che hanno garantito gli equilibrii a livello globale vengono regolarmente messi a rischio da un pensiero il cui livello è riducibile in 140 caratteri; l’idea che non si debba dire o far nulla di fronte ad un comportamento così lunatico è non solo anacronistica ma profondamente sbagliata” ha detto Flake.

È la seconda defezione in seno al partito repubblicano: secondo il Senatore del Tennessee Bob Corker Trump ha “un grosso problema nei confronti della verità”. Il Capo della Casa Bianca ha evitato ogni sorpresa scegliendo Twitter per dare la sua risposta: Corker è “piccolo” e “incompetente” ha affermato Trump in meno di 140 caratteri.

“Credo che la gente abbia dato appoggio a questo Presidente sia in Tenneseee che in Arizona e non credo che il loro numero penda in favore dei due senatori (Jeff Flake e Bob Croker, ndr.) in quegli Stati. Dunque credo che sia stata la decisione giusta” è stata la risposta ufficiale della Casa Bianca per bocca della portavoce Sarah Huckabee Sanders.