ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Agnelli,più diritti tv a chi gioca Coppe

Lettura in corso:

Agnelli,più diritti tv a chi gioca Coppe

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – TORINO, 24 OTT – “C‘è un 20% della quota dei dirittitv italiani che necessita di ridistribuzione e solo dalla parteinternazionale e dal loro successo può nascere il rilancio delcalcio italiano”. Così Andrea Agnelli sulla proposta delMinistro dello Sport, Lotti, di ridistribuzione dei diritti tvper il calcio italiano. “Il piano economico dei prossimi mesi cidirà che ambizione potremo avere -ha detto il presidente dellaJuve. In Serie A non abbiamo una visione di quelli che sono iricavi derivanti dai diritti tv, visto che il bando nazionale èstato ritirato. Dobbiamo quindi rimanere in attesa dell’esitodella ridistribuzione, nel Dpef è stata avanzata la riformadella legge Melandri che rivisita alcuni parametri, modificabilifino al 22 dicembre. I dialoghi con Lotti -ha aggiunto Agnelli-sono stati incoraggianti da un certo punto di vista: ferma èl’intenzione da parte sua di alzare la distribuzione in partiuguali dal 40% al 50%, ma il 20% andrebbe destinato a chi èimpegnato nelle competizioni internazionali”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.