ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Juncker furioso per le indiscrezioni sulla cena con May

La Commissione Ue smentisce: "Non abbiamo tempo per i pettegolezzi"

Lettura in corso:

Juncker furioso per le indiscrezioni sulla cena con May

Dimensioni di testo Aa Aa

È tutto falso, Jean-Claude Juncker non ha mai detto che Theresa May fosse “abbattuta, sconfortata, scoraggiata” e in cerca d’aiuto per i negoziati sulla Brexit alla cena della settimana scorsa. È la ferma reazione della Commissione europea alle indiscrezioni diffuse dalla Frankfurter Allgemeine Zeitung.

“Ad alcune persone piace puntare il dito contro di noi per servire la loro agenda politica e loro priorità politiche, o per minare addirittura la nostra posizione negoziale” sulla Brexit, quindi “apprezzeremmo che queste persone ci lasciassero in pace perché abbiamo molto lavoro da fare e non abbiamo tempo per i pettegolezzi”, ha commentato visibilmente innervosito il portavoce dell’esecutivo europeo Margaritis Schinas.

Pettegolezzi di cui è stato accusato il capogabinetto di Juncker, il tedesco Martin Selmayr. Su Twitter Selmayr ha smentito sia il proprio coinvolgimento sia le parole attribuite al presidente della Commissione.