ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Puigdemont chiede riunione del parlamento catalano: Madrid "al di fuori dello stato di diritto"

Il presidente della Generalitat: quello di Madrid è "un tentativo di liquidazione del nostro governo e della nostra democrazia".

Lettura in corso:

Puigdemont chiede riunione del parlamento catalano: Madrid "al di fuori dello stato di diritto"

Dimensioni di testo Aa Aa

È il “peggiore attacco” alla Catalogna dai tempi del dittatore Franco: così Carles Puigdemont ha commentato le misure proposte da Madrid.

Prendendo il controllo dell’esecutivo catalano il governo spagnolo agisce “al di fuori dallo Stato di diritto” ha detto il presidente della Generalitat che ha annunciato un dibattito: “Chiederò al parlamento catalano che fissi una data per una seduta plenaria durante la quale i rappresentanti sovrani dei cittadini discuteranno di questo tentativo di liquidazione del nostro governo e della nostra democrazia e agiranno di conseguenza”.

Passando allo spagnolo Puigdemont ha affermato che “l’attacco” alla Catalogna “può aprire la porta ad abusi simili altrove”. Poi un messaggio, in inglese, agli europei: “Se i valori fondamentali sono a rischio in Catalogna lo saranno anche in Europa. Decidere democraticamente il futuro di una nazione non è un crimine. Questo va contro le fondamenta che uniscono i cittadini europei nella loro diversità. Le nostre azioni sono il riflesso del nostro credo in una Europa democratica e pacifica”.