ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Anfore antiche e armi in casa, arrestato

Lettura in corso:

Anfore antiche e armi in casa, arrestato

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – MODENA, 21 OTT – Tre anfore antiche e i frammenti diuna quarta, presumibilmente vasi romani che risalgono al primosecolo a.C., oltre ad armi da fuoco – anche una pistola/pennacalibro 22 perfettamente funzionante – e 3.500 munizioni. Questol’elenco di quanto trovato dai Carabinieri di Pavullo in unaperquisizione nella casa di un pensionato di 63 anni, eximprenditore edile, che proprio a Pavullo, nel Modenese,risiede. L’accertamento dei militari è scattato sulla base diun’indagine, per il momento riservata, che coinvolge ilpensionato. L’uomo è stato arrestato. Sia i reperti archeologici- probabilmente recuperati da un fondale marino – che le armi,erano detenute in modo completamente illegale. Tutto il materiale è stato posto sotto sequestro; l’uomo èora indagato, tra le altre cose, per ricettazione e detenzionedi esplosivi. Stando a quanto trapela, l’ex imprenditore edilesi sarebbe giustificato riferendo di aver ereditato per interosia ‘l’arsenale’ che i reperti archeologici.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.