ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cassazione, sit-in trivella Tav è reato

Lettura in corso:

Cassazione, sit-in trivella Tav è reato

Cassazione, sit-in trivella Tav è reato
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 20 OTT – Anche una forma di pressione nonviolenta ma basata sulla “forza del numero” nei confronti deglioperai, come piazzarsi davanti a una trivella nel cantiere dellaTav, spesso oggetto di contestazioni, può essere reato. Perché,infatti, si realizzi il reato di violenza privata “non si imponeche emergano gli estremi di una palesata energia fisica, né chericorrano comportamenti di manifesta valenza intimidatrice”. “Uno stato di coartazione psicologica” può prodursi “in capoa chi lavori in un contesto quotidianamente soggetto adiniziative di pressione e manifestazioni di protesta, quando illavoratore si trovi al cospetto di più soggetti che dimostranoil chiaro intento di interrompere le attività”, pur senzaesplicite minacce. Lo sottolinea la Cassazione che ha accolto ilricorso della procura di Torino contro l’ordinanza con cui ilRiesame aveva annullato le misure cautelari per cinquemanifestanti residente in Val di Susa indagati per averostacolato uno dei cantieri della Tav.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.