ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Delitto Macchi, mistero su autore poesia

Lettura in corso:

Delitto Macchi, mistero su autore poesia

Delitto Macchi, mistero su autore poesia
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – VARESE, 17 OTT – Si è avvalso del segretoprofessionale l’avvocato Piergiorgio Vittorini, evitando dirivelare in aula il nome della persona che nei mesi scorsi lo hacontattato riferendo di essere “il vero autore” del componimentoanonimo ‘In morte di un’amica’ inviato 30 anni fa alla famigliadi Lidia Macchi il giorno dei funerali della studentessa diVarese, massacrata con 29 coltellate nel gennaio 1987. Versi cheinvece secondo la Procura generale di Milano, sarebbero statiscritti da Stefano Binda, accusato di aver ucciso la ragazza,sua ex compagna di liceo. Vittorini, ascoltato nel corso delprocesso a carico di Binda davanti alla Corte d’Assise diVarese, ha detto di non poter rendere noto il nome della personache lo ha contattato perché vincolato dal segreto professionale. Il componimento anonimo è uno degli elementi che portaronoall’ arresto dell’uomo nel gennaio 2016 in quanto, secondo leaccuse, conterrebbe riferimenti che potevano essere noti soloall’assassino.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.