ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cieco guidava moto: assolto da truffa

Lettura in corso:

Cieco guidava moto: assolto da truffa

Cieco guidava moto: assolto da truffa
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA)- BARI, 14 OTT – Il Tribunale di Bari ha assolto “perchéil fatto non sussiste” il 59enne barese Francesco Caringella,accusato di truffa aggravata ai danni dell’Inps per averpercepito, secondo l’accusa indebitamente, per 23 anni lapensione di invalidità civile e l’indennità di accompagnamentoin quanto cieco.Dalle indagini della Gdf di Bari, coordinate dalpm Federico Perrone Capano,era emerso – a seguito di pedinamentie appostamenti – che l’uomo guidava il motorino e facevavolantinaggio.Gli investigatori avevano dunque ritenuto cheCaringella fosse un falso cieco. Nel gennaio 2013 gli furonosequestrati 225mila euro, equivalenti alla presunta truffa. Nelprocesso, anche sulla base di consulenze mediche, il difensoredell’imputato, l’avv.Antonio Falagario,ha però dimostrato che il59enne è davvero un “cieco assoluto”, affetto da retinitepigmentosa degenerativa, che gli consente di percepire soltantoluci e ombre, e che l’aver svolto da solo attività quotidianecome guidare una moto,è da “irresponsabile, ma niente di più”

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.