ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L. elettorale: Prodi, non ne parlo

Lettura in corso:

L. elettorale: Prodi, non ne parlo

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – BOLOGNA, 13 OTT – “Ci sono i giornalisti. E davantiai giornalisti mi rifiuto di parlarne anche sotto tortura”.Così, con una battuta, l’ex premier, Romano Prodi ha risposto auna domanda specifica sulla nuova legge elettorale italianavotata ieri dalla Camera, nel corso del suo interventoall’Assemblea generale dell’Emeca a Bologna. Più in generale Prodi ha ricordato la sua posizione suisistemi di voto: “Sono vent’anni che ripeto che un sistemaelettorale non è fatto per fotografare un Paese ma per fornireun governo al Paese. Sono sempre stato per sistemi nonproporzionali – ha detto il Professore – ma che raggruppino leenergie politiche di un Paese. Credo che tutti adesso abbianobisogno di sistemi che obblighino a un consolidamento delPaese”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.