ULTIM'ORA

NAFTA: negoziati in stallo

Lettura in corso:

NAFTA: negoziati in stallo

Dimensioni di testo Aa Aa

Ennesimo round di consultazioni per i negoziati sull’accordo di libero scambio nordamericano tra Stati Uniti, Canada e Messico. Alla Casa Bianca incontro tra Donald Trump e il Primo Ministro canadese Trudeau. Il presidente americano ha ribadito l’intenzione di Washington di “proteggere i lavoratori” americani” e riferito che nulla è ancora deciso sulla conclusione del negoziato. Trudeau, invece, si è detto decisamente ottimista.

Justin Trudeau, primo ministro canadese
“Credo che i canadesi siano consapevoli che l’amministrazione americana e il presidente prendano delel decisioni che, di tanto in tanto, sorprendono le persone. Continuo a credere nel negoziato. Continuo a credere che un continente che lavora insieme in modi complementari sia migliore per i nostri cittadini, sia meglio per la crescita economica e ci permetta di competere in modo più forte con l’economia globale. In questo modo, siamo pronti per qualsiasi cosa”.

Tutta un’altra aria in Messico che, tramite il Ministri degli Esteri, ha già fatto sapere che deciderà di far parte dell’accordo solo se questo sarà in linea con gli interessi nazionali e dei cittadini messicani in prima battuta.

Luis Videgaray, Ministro degli Esteri Messicano*
“Quello che non possiamo permettere è quello di un accordo di libero scambio che ci faccia smettere di essere cosi liberi. Se vengono introdotte burocrazia, restrizioni, amministrazioni, tariffe e barriere, questo sconfigge lo scopo dell’accordo e ciò non corrisponde al Messico. Dobbiamo essere pronti a dire no”

La rinegoziazione dell’accordo è iniziata dopo che Donald Trump ha criticato l’accordo di libero scambio con Messico e Canada definendolo svantaggioso per gli Stati Uniti, chiedendone la revisione.