ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Crisi Catalogna : aziende in fuga

Dopo le banche, diverse le società che pensano al trasferimnto di sede a causa dell'incertezza politica della regione

Lettura in corso:

Crisi Catalogna : aziende in fuga

Dimensioni di testo Aa Aa

Il mercato finanziario e non solo, risente della paura per l’indipendenza della Catalogna. Dopo le banche che hanno deciso di spostare la sede legale in altre regioni del paese iberico, adesso è la volta di aziende che operano in diversi settori economici. Dalle infrastrutture, all’immobiliare i vertici pensano al trasferimento.

E’ il caso di Abertis, leader nella costruzione di strade e autostrade, non solo in Spagna ma anche in Francia e nelle americhe che nella giornata di lunedì dovrà confermare il cambio di sede.

In ambito bancario, tra le prime società a lasciare la Catalogna c‘è il Banco di Sabadell, quinta banca in Spagna, a seguirla la Caixa, il primo istituto bancario della regione autonoma. A prendere la stessa decisione, il colosso energetico Gas Natural Fenosa che, in una nota, motivando il trasferimento da Barcellona a Madrid, ha parlato di “eventi sociali e politici nelle utlime settimane che hanno causato una fase di incertezza giuridica”.