ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ultras irrompono in sede Modena

Lettura in corso:

Ultras irrompono in sede Modena

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – MODENA, 4 OTT – “Volevano farmi la pelle, erano armatidi spranghe e bombe carta. Due si sono presentati in sededirettamente con pit bull al guinzaglio”. Così Antonio Caliendo,il patron del Modena, club di serie C, racconta all’ANSA iltentativo di aggressione avvenuto ieri sera all’interno dellasede del club. Un raid punitivo che sarebbe stato compiuto dauna quarantina di ultras gialloblù, i quali contestano all’exprocuratore di non voler cedere la società: il club è ultimo inclassifica con sei sconfitte su sei incontri (l’ultimo atavolino perché non può più giocare allo stadio Braglia dopo cheil Comune ha votato lo ‘sfratto’ per “gravi inadempienze”). “Fortunatamente – aggiunge Caliendo – mi è arrivata unatelefonata che mi ha avvertito della presenza di personeincappucciate fuori dalla sede. Insieme a un mio collaboratoresiamo riusciti a bloccare la porta d’ingresso spostando unpesante armadio e così mi sono salvato, telefonando allapolizia”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.