ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

I replicanti tornano nel 2049: il sequel di Blade Runner nelle sale

Harrison Ford torna a interpretare Rick Deckard. Alla sua ricerca parte Ryan Gosling nei panni dell'agente K.

Lettura in corso:

I replicanti tornano nel 2049: il sequel di Blade Runner nelle sale

Dimensioni di testo Aa Aa

Umani e replicanti tornano a incontrarsi in Blade Runner 2049, in un uscita nei cinema italiani il 5 ottobre. L’agente K, Ryan Gosling, parte alla ricerca di Rick Deckard, l’ex Blade runner scomparso da oltre trent’anni, che ha ancora il volto di Harrison Ford.

Il surriscaldamento globale, l’isolamento causato dalla tecnologia e l’ingiustizia sociale sono alcuni dei temi del film.

“C‘è un contesto emotivo meraviglioso all’interno del film e questa è una delle cose che ammiro di più”, ha commentato Ford. “Ho trovato con piacere tanto di ciò che mi auguravo di vedere nel film”.

“Quando ho letto la sceneggiatura ho pensato: prende il rischio di essere una lettera d’amore all’originale – ha affermato Gosling – ma allo stesso tempo è un film unico a pieno titolo per cui mi è sembrata una grande opportunità per me”.

La sceneggiatura è firmata da Hampton Fancher, responsabile del primo adattamento del romanzo di Philip Dick, “il cacciatore di androidi”, e da Michael Green, collaboratore di Ridley Scott, regista del film culto del 1982 e produttore esecutivo del sequel diretto da Denis Villeneuve.