ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ada Colau: occorre una soluzione politica al conflitto tra Barcellona e Madrid

Il vicepresidente catalano Junqueras torna ad accusare il governo di Rajoy

Lettura in corso:

Ada Colau: occorre una soluzione politica al conflitto tra Barcellona e Madrid

Dimensioni di testo Aa Aa

Il giorno dopo il referendum per l’indipendenza della Catalogna, che Madrid continua a definire illegale, i leader del governo autonomo catalano e il sindaco di Barcellona si sono ritrovati, insieme a migliaia di cittadini, in plaza de San Jaime, sede del municipio di Barcellona e dell’esecutivo locale. Una risposta alla violenza andata in scena domenica per le strade della regione.

“Domenica la Catalogna – ha detto in un’intervista a euronews il vicepresidente catalano Oriol Junqueras – è stata palcoscenico del meglio e del peggio della condizione umana. Del meglio per la solidarietà della gente che ha votato in circostanze estremamente difficili. Del peggio a causa della barbarie della violenza della polizia ordinata dal governo spagnolo. È evidente che il referendum si è svolto in una situazione molto, molto difficile. Ma la maggior parte dei cittadini ha potuto votare in condizioni adeguate nonostante la durissima repressione indiscriminata, per questo ci sentiamo vincolati al mandato democratico datoci dai cittadini”.

Il sindaco di Barcellona Ada Colau, esponente di Podemos, ha chiesto l’intervento della comunità internazionale, dell’Europa soprattutto, perché il conflitto tra Catalogna e Madrid venga al più presto risolto.

“Credo che domenica – ha dichiarato – l’Europa abbia visto qual è la situazione in Catalogna e in Spagna ed è suo obbligo aiutare a ritrovare un clima di negoziato e di medizione politica. La soluzione dev’essere politica e l’Europa non può rimanerne al margine”.

La questione catalana arriverà mercoledì nell’aula del Parlamento europeo di Strasburgo. Durante il dibattito dovrebbe essere letta anche una comunicazione della Commissione europea che lunedì ha condannato le condotta violenza di polizia spagnola e guardia civil.