ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"Borg-McEnroe" al Festival di Zurigo, l'omaggio di Federer

Il numero due mondiale era presente alla prima del film sulle due leggende del tennis: "Sarò per sempre grato a entrambi"

Lettura in corso:

"Borg-McEnroe" al Festival di Zurigo, l'omaggio di Federer

Dimensioni di testo Aa Aa

Roger Federer, il tennista entrato già nella storia per aver vinto più titoli del Grande Slam di tutti, rende omaggio a due leggende dello sport:l’introverso Borg e l’impulsivo McEnroe. La loro rivalità è al centro del film presentato al tredicesimo festival del cinema
di Zurigo.

“Ci hanno mostrato la strada”, ha commentato lo svizzero. “Sarò per sempre grato a Borg e a McEnroe per quello che hanno fatto per il nostro sport. McEnroe come come tennista nei singolari e nei doppi e come commentatore e Borg come leggenda assoluta e anche come mistero per certi versi visto che non lo si vedeva troppo in giro soprattutto dopo il ritiro. Quando giocava era estremamente calmo e credo che questo aspetto emerga dal film”.

Immagini “Ascot Elite Entertainment Group”

Borg, detto “l’uomo di ghiaccio”, vinse cinque volte di seguito Wimbledon e sei volte il Roland Garros ma si ritirò ad appena 26 anni. La rivalità con McEnroe culminò nella finale di Wimbledon del 1980, considerata una delle più belle della storia del tennis, vinta dallo svedese al quinto set dopo un’appassionante battaglia.