ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libia: Alfano vola a Tripoli, Haftar a Parigi

Due le questioni sul doppio tavolo: il processo politico di stabilizzazione della Libia e il rispetto dei diritti umani nei campi profughi

Lettura in corso:

Libia: Alfano vola a Tripoli, Haftar a Parigi

Dimensioni di testo Aa Aa

Italia negoziatore privilegiato nella crisi libica. Parola del ministro degli Esteri, Angelino Alfano, annunciando al Senato la sua partenza per Tripoli per incontrare il capo del governo riconosciuto dalle Nazioni Unite, Fayez al Serraj.

Nelle stesse ore il generale libico Khalifa Haftar viene ricevuto a Parigi dal ministro degli Esteri francese Jean-Yves Le Drian. Un dialogo parallelo che ha lo scopo di mettere d’accordo l’uomo forte della Cirenaica con il governo di Tripoli.

Due le questioni sul doppio tavolo: il processo politico di stabilizzazione della Libia, con il sostegno all’inviato Onu, Ghassan Salamé, e il rispetto dei diritti umani nei campi profughi.