ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cassazione conferma condanna Lorenzetti

Lettura in corso:

Cassazione conferma condanna Lorenzetti

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – PERUGIA, 28 SET – Definitivamente confermata dallaCassazione la condanna a otto mesi di reclusione (pena sospesa enon menzione) per l’ex presidente della Regione Umbria MariaRita Lorenzetti accusata di falso ideologico, in relazione a unadelibera di Giunta del 2009 che autorizzava alcune Asl adassumere personale. Per la vicenda, stesso provvedimento per l’ex assessore allaSanità Maurizio Rosi e per l’ex direttore generale del settorePaolo Di Loreto, ai quali erano stati inflitti nove mesi e 15giorni in relazione, in questo caso, a due delibere. Anche perloro le pene sono state sospese. Nell’udienza in Cassazione il sostituto procuratore generaleaveva chiesto l’annullamento della sentenza di condanna, per duecapi d’imputazione senza rinvio e quindi sollecitando di fattol’assoluzione. Lorenzetti e gli altri imputati hanno sempre sostenuto lacorrettezza del loro operato. Sono stati difesi dagli avvocatiLuciano Ghirga, Valeriano Tascini, David Brunelli, Lorenzo Tizzie Manlio Morcella. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.