ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Montella, non era colpa del preparatore

Lettura in corso:

Montella, non era colpa del preparatore

Montella, non era colpa del preparatore
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – MILANO, 27 SET – “L’allontanamento di Emanuele Marraera inevitabile ma lui non è il capro espiatorio. Non era lui ilproblema, ci stanno alcune divergenze su alcuni punti ma inquesto momento non le ho potute supportare. Marra è un fratelloper me, il mio staff è la mia famiglia: diciamo che ho fattoquesta scelta per salvare anche gli altri fratelli”. VincenzoMontella, alla vigilia della partita di Europa League con ilRijeka, spiega la scelta di separarsi dallo storicocollaboratore Emanuele Marra, esonerato ieri dal ruolo dipreparatore atletico “Per sostituirlo – spiega il tecnico delMilan – sto valutando alcuni profili ma qualcosa deve cambiarese c‘è fretta di ottenere dei risultati. Vorrei però ringraziareFassone e Mirabelli: sono di aiuto, mi danno sostegno e milasciano completa autonomia di scelta.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.