ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Don Prodi lascia parrocchia

Lettura in corso:

Don Prodi lascia parrocchia

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – BOLOGNA, 25 SET – “Non a tutti è piaciuta o piace lamia vita; a nessuno, però, era lecito portare in pubblichepiazze valutazioni negative su di me, che hanno fatto male a me,ma soprattutto alla comunità”. E’ un passaggio di un testo lettoda don Matteo Prodi, nipote dell’ex premier, che ieri haannunciato dopo la messa domenicale le sue dimissioni dopo 12anni dalla parrocchia di Ponte Ronca, frazione di Zola Predosa,nel Bolognese. Una rinuncia che, ha detto il sacerdote, oggiporterà all’arcivescovo di Bologna, Matteo Zuppi. “Il vescovo – ha spiegato don Prodi nella lettera – mi dissegià molti mesi fa che 10 anni erano abbastanza; la necessità dicreare unità pastorali ha dato pure il suo contributo; ma legrandissime difficoltà che ho sperimentato, soprattutto l’ultimoanno, hanno, sicuramente, accelerato il processo”. Difficoltàche non sono chiarite nel testo. L’addio non è al sacerdozio: “Io non avrò una parrocchiaandrò ad officiare in zona Santa Rita di via Massarenti.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.