ULTIM'ORA

Artur Mas condannato a risarcire lo Stato

la Corte dei Conti spagnola ingiunge all'ex presidente catalano di restituire i 5,2 milioni di euro per il referendum indipendentista del 2014

Lettura in corso:

Artur Mas condannato a risarcire lo Stato

Dimensioni di testo Aa Aa

Chi non muore…. a Artur Mas, l’ex presidente del governo Catalano la Corte dei Conti spagnola ingiunge proprio oggi di restituire i 5,2 milioni di euro per il referendum indipendentista del 2014.

La consultazione popolare di due anni fa venne dichiarata illegale dalla Corte costituzionale, tuttavia il referendum si tenne a titolo quasi simbolico, il governo regionale catalano spese però la bellezzo di oltre 5 milioni di euro.

Mas fu condannato a due anni di inelegibilità e la Corte dei conti iniziò l’iter giudiziario per malversazione (perché organizzò un referendum dichiarato illegale ).

L’ex presidente catalano, in carica dal 2010 al 2016, deve versare l’intera cifra come cauzione entro 15 giorni dal pronunciamento di oggi per evitare il carcere.

Il timing della decisione della Corte dei Corti, giunta la settimana in cui si tiene un nuovo referendum indipendentista, lascia gli spagnoli e non solo perplessi.