ULTIM'ORA

Elezioni in Germania: AfD in forte ascesa

Nonostante le critiche ricevute negli ultimi anni, l'AfD si candida a terza forza politica tedesca

Lettura in corso:

Elezioni in Germania: AfD in forte ascesa

Dimensioni di testo Aa Aa

In vista delle elezioni tedesche, c‘è un partito in forte ascesa: tedesche: l’AfD (Alternativa per la Germania). Fondato nel 2013 come partito conservatore ed euro-scettico, nel 2014 è entrato in numerosi parlamenti regionali e persino al Parlamento europeo.
Da li ne è seguita una forte sterzata a destra, che gli ha peré procurato numerose critiche. Per esempio, Alexander Gauland, uno dei leader insieme a Alice Weidel, una volta ha espresso il suo orgoglio per i “risultati” dei soldati tedeschi durante la seconda guerra mondiale.
Björn Höcke, capo dell’AfD in Turingia, ha addirittura definito il memoriale dell’Olocausto a Berlino un memoriale di vergogna.
Nel suo programma elettorale, l’AfD chiede una chiusura immediata dei confini, per fermare la cosiddetta immigrazione di massa non controllata.
Fin dall’inizio della crisi dei rifugiati del 2015, mentre la maggior parte dei partiti ha accolto favorevolmente l’arrivo dei rifugiati, l’AfD si è sempre opposto. Questa scelta ha attirato molti elettori.
Spiega Timo Lochocki, esperto della Fondazione Marshall:
“Il problema dei rifugiati non è più un problema per i partiti tedeschi, ma per gli elettori tedeschi: significa che gli elettori tedeschi stanno cercando un partito che si occupi di questo problema e prenda seriamente in considerazione le loro preoccupazioni”.
Ma questo non spiega ancora del tutto il successo del partito, soprattutto nella ex Germania Orientale. Secondo la Fondazione Hanns-Böckler, l’insoddisfazione della gente per la propria situazione personale svolge un ruolo importante, esiste una sensazione di perdita di controllo su ciò che sta accadendo alla società e la percezioni che ai “grandi attori” della politica tedesca non interessi piu. Tutto questo avviene indipendentemente dalla situazione reale; se le cose stanno andando meglio o peggio, in ambito sociale, nell’economia e nel mercato del lavoro, Due gruppi completamente diversi di elettori votano per l’AfD, come ci fanno sapere i ricercatori: una classe medio-bassa maschile con un reddito inferiore alla media, ma anche persone di cultura elevata e che guadagnano bene.
Gli elettori dell’AFD sono uniti dalle nuove paure della società, che secondo gli esperti finora sono state trascurate dai partiti maggiori. Alle elezioni di domenica l’AfD potrebbe diventare il terzo partito più forte nel parlamento tedesco.