ULTIM'ORA

Corea del Nord: ''il Presidente americano è un cane che abbaia''

Botta e risposta tra Stati Uniti e Corea del Nord. Trump definisce Kim Jong Un un ''uomo razzo'', il Ministro degli esteri nordcoreano non le manda di certo a dire

Lettura in corso:

Corea del Nord: ''il Presidente americano è un cane che abbaia''

Dimensioni di testo Aa Aa

Non si è fatta attendere la risposta nordcoreana all’ennesima provocazione di Donald Trump. Il Capo di Stato americano, martedi durante l’Assemblea Generale dell’Onu, aveva definito Kim Jong-un un “rocket man’‘ (un uomo razzo), impegnato in una “missione suicida”, aggiungendo che gli Stati Uniti sono pronti “a distruggere totalmente la Corea del Nord” in caso di attacco.

“Se Trump pensava di farci paura con il suono di un cane che abbaia, questo è veramente il sogno di un cane”, ha dichiarato senza mezzi termini il Ministro degli Esteri nordcoreano Ri Yong Ho.

Continua quindi la guerra diplomatica e di minacce tra i due Paesi. Intanto, a margine dell’Assemblea Generale a New York, Trump incontra il Presidente sudcoreano Moon Jae-in ed il Primo Ministro giapponese Shinzo Abe, per discutere poprio della crisi nucleare della Corea del Nord.