ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ryanair: il caos dei risarcimenti

I clienti della compagnia low cost si lamentano di non riuscire a raggiungere il servizio clienti

Lettura in corso:

Ryanair: il caos dei risarcimenti

Dimensioni di testo Aa Aa

Le cancellazioni di voli Ryanair stanno incendiando Facebook. Nei gruppi dedicati sono sempre di più i clienti che si lamentano di non riuscire a ottenere i risarcimenti promessi.

Abbiamo incontrato uno di loro, Pierre Vanhollebeek, un tecnico belga di Mons, che si trovava in Bulgaria quando il suo volo di ritorno per Bruxelles è stato annullato.

“Per ora nessun risarcimento -racconta -. Sono andato sul sito di Ryanair per chiedere il rimborso del volo e il risarcimento per le spese, e l’ho fatto per diverse ore. Dopo aver compilato tutti i campi del modulo, il sito internet mi mostra un messaggio d’errore, e non posso accedere né alla pagina per il rimborso né a quella per il risarcimento. Al momento sono completamente bloccato”.

In una dichiarazione scritta inviata a Euronews, la compagnia irlandese afferma di aver assunto personale aggiuntivo per gestire le richieste di rimborso e di risarcimento. Nei giorni scorsi l’amministratore delegato di Ryanair Michael O’Leary aveva promesso che tutti sarebbero stati soddisfatti:“Non cercheremo di accampare scuse di circostanze eccezionali. Abbiamo sbagliato noi, e noi verseremo i risarcimenti ai passeggeri che ne hanno diritto per i voli cancellati nelle prossime due settimane”.

In base alle norme europee Ryanair è tenuta a rimborsare e risarcire tutti i passeggeri il cui volo è stato cancellato.