ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Kurdistan: Regno Unito contro il referendum

Nonostante la decisione della Corte Suprema irachena che ha vietato il voto, la leadership curda non fa marcia indietro

Lettura in corso:

Kurdistan: Regno Unito contro il referendum

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Regno Unito non sosterrà il referendum sull’indipendenza della regione autonoma del Kurdistan che dovrebbe tenersi il 25 settembre. E’ quanto ha fatto sapere il ministro della difesa britannico Michael Fallon, in visita sia a Baghad che ad Erbil, dove ha incontrato il presidente della regione Masoud Barzani.

La Turchia preoccupata per l’indipendenza di quello che è ritenuto il “Grande Kurdistan” ha minacciato ritorsioni. Nella giornata di lunedì ha avviato operazioni militari a sorpesa, al confine con la regione curda irachena.

Nelle intenzioni del ministro della Difesa britannico, c‘è quella di facilitare la mediazione tra Erbil e Baghad. Anche Onu e Stati Uniti si sono detti preoccupati per la situazione chiedendo al Kurdistan di fermarsi.