ULTIM'ORA

"Dieselgate": secondo una ricerca avrebbe causato 5000 morti in Europa

Lettura in corso:

"Dieselgate": secondo una ricerca avrebbe causato 5000 morti in Europa

Dimensioni di testo Aa Aa

Le emissioni nocive causate dai motori diesel “truccati” dai costruttori per farli apparire rispettosi dell’ambiente, potrebbero aver causato almeno 5000 morti per inquinamento atmosferico nella sola Europa. È quanto sostiene uno studio pubblicato da una rivista scientifica, Environmental Research Letters, condotto sulla scala dei 28 paesi dell’Unione europea più la Norvegia e la Svizzera.

In base al rapporto, ogni anno in Europa almeno 10.000 morti sarebbero da imputare all’inquinamento da ossido d’azoto, e la metà di queste si sarebbero evitate se le emissioni reali fossero state quelle indicate nei risultati dei test falsificati. I paesi più colpiti sarebbero l’Italia, la Germania e la Francia, “a causa della loro significativa popolazione e dell’alto numero di vetture diesel circolanti”.

Lo scandalo è scoppiato nel 2015, quando il costruttore tedesco Volkswagen ha ammesso di aver manipolato i test sulle emissioni. Un sospetto che riguarda anche altre marche. In Europa si contano circa cento milioni di automobili diesel, quasi la metà del parco circolante, cioè una media doppia rispetto al resto del mondo.