ULTIM'ORA

Rio: il figlio di ambulanti diventato campione

Socrates Santana, 19enne brasiliano, ha preferito lo sport all'affiliazione a una delle bande della favelas di Pavao-Pavaozinho

Lettura in corso:

Rio: il figlio di ambulanti diventato campione

Dimensioni di testo Aa Aa

Il figlio di venditori ambulanti della spiaggia di Copacabana diventa campione del mondo juniores di bodyboarding. È la storia di Socrates Santana, 19enne brasiliano che ha preferito lo sport all’affiliazione a una delle bande della favelas di Pavao-Pavaozinho, a Rio de Jainero.

Socrates ha vinto due volte il titolo e quest’anno è passato nella categoria adulti.

“Se non hai una famiglia che ti guida, che ti fa andare a scuola e fare sport, allora cercherai il percorso più facile nella vita, che probabilmente è quello più sbagliato. Se hai scelto il percorso sbagliato, ci sono due opzioni: finisci in prigione o muori”.

Socrates si allena con il suo amico d’infanzia Matheus Bastos, al quale però è stato impedito di gareggiare a Puerto Rico perché non ha ottenuto il visto a causa dei presunti legami della sua famiglia con i trafficanti di droga, ma insieme hanno fondato un’associazione Favela Storm per per offrire un’alternativa di vita ai più piccoli.