ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

'In Casaralta sistematiche violazioni'

Lettura in corso:

'In Casaralta sistematiche violazioni'

'In Casaralta sistematiche violazioni'
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – BOLOGNA, 12 SET – “Una sistematica e graveviolazione in Casaralta dei più elementari obblighi in materiadi igiene del lavoro”. E’ questo, secondo il giudice deltribunale di Bologna Manuela Melloni, quanto emerso dal processoche a marzo si è concluso con la condanna a tre anni per AnnaMaria Regazzoni, a due anni per Carlo Filippo Zucchini e CarloRegazzoni, tutti e tre ex consiglieri di amministrazionedell’azienda che fabbricava carrozze ferroviarie: l’accusa eraomicidio e lesioni colpose di lavoratori morti dopo essersiammalati per l’esposizione all’amianto. I tre ex componenti del Cda, che per il giudice rivestivanola funzione di garanzia, sono stati riconosciuti responsabiliper una ventina di casi, tra metà degli anni ’60 e metà anni’80. Provvisionali da 150mila euro sono riconosciute per partecivile, la maggioranza rappresentate dagli avvocati SimoneSabattini e Alessandro Gamberini. L’accusa è stata condotta dalPm Roberto Ceroni.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.