ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Irma si dirige minaccioso verso la Florida

Un'ordinanza di evcuazione rigurda quasi sei milioni di americani in fuga verso il nord. Stato d'emergenza esteso in Georgia e Carolina del Sud

Lettura in corso:

Irma si dirige minaccioso verso la Florida

Dimensioni di testo Aa Aa

Irma si dirige minaccioso verso la Florida.
L’uragano che ha perso e ritrovato poi intensità nelle ultime, passando dalla categoria 5 a 4 per poi ripassare a 5, si dirige verso le coste americane con venti che soffiano a più di 160 chilometri all’ora.

Dovrebbe abbattersi sulla Florida nella notte tra sabato e domenica.

L’ordinanza di evacuazione, che è obbligatoria sulle coste, interessa oltre 5 milioni di persone.

L’ordinanza ha carattere di obbligatorietà su tutte le zone del litorale.

E sembra essere stata recepita dai cittadini:

Philip Levine, sindaco di Miami Beach:
“Resto solllevato a non vedere gente in strada, vuol dire che il messaggio è arrivato, bisogna evacuare tutti sia che si tratti di turisti, sia che siano residenti, nessuno deve trovarsi a Miami beach adesso. La tempesta è potentissima e viene verso di noi”.

Intanto lo stato d’emergenza è stato esteso anche alla Florida settentrionale, allo Stato della Georgia e della Carolina del sud.

Una porta aerei militare, con a bordo uomini e mezzi, è salpata dalla Virginia in direzione Florida.

Irma, una gigantesca depressione d’aria più grande delal stessa Florida, nel suo passaggio sopra i mari e le isole caraibiche ha fatto in totale 19 morti.

Nelle ultime ore ha sorvolato la parte settentrionale di Cuba, dove circa 700 mila persone sono state evacuate, fra cui 36 mila turisti.