ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Migranti pagavano per vivere tra rifiuti

Lettura in corso:

Migranti pagavano per vivere tra rifiuti

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – PAOLA (COSENZA), 6 SET – La Guardia di Finanza diPaola ha sequestrato una palazzina in cui vivevano in condizionidi degrado 15 immigrati dal Bangladesh, tra cui due minorenni,venditori ambulanti. I migranti pagavano 100 euro a persona pervivere tra cumuli di spazzatura, in stanze prive di pavimenti,senza i letti, con una cucina alimentata con una bombola a gas ebagni e docce fatiscenti ed in comune. Al termine delle indaginisono stati denunciati i due locatori per favoreggiamento dellapermanenza illegale dello straniero nello Stato, con conseguentesequestro dell’immobile che ha una superficie di oltre 700 mq.Cinque migranti sono stati denunciati per ingresso e soggiornoillegale nel territorio dello Stato, e altre due persone perdetenzione per la vendita di prodotti industriali recanti marchicontraffatti e ricettazione. Sequestrati 409 beni fra scarpe,borse, e occhiali da sole di note case di moda, recanti marchicontraffatti. L’affitto percepito “in nero” nel tempo saràcalcolato e tassato.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.