ULTIM'ORA

Italia: sequestro di uova contaminate da Fipronil

L'allevamento avicolo umbro in cui è avvenuto il ritrovamento è stato sequestrato cauteletivamente

Lettura in corso:

Italia: sequestro di uova contaminate da Fipronil

Dimensioni di testo Aa Aa

Individuate altre uova contaminate da Fipronil in Italia. Il sequestro di 280.000 esemplari è stato portato a termine in un allevamento avicolo umbro, immediatamente sottoposto a sequestro cautelativo per motivi sanitari.

Anche giovedì, nella bergamasca, erano state sequestrate uova che contenevano tracce dell’insetticida.

L’assessore regionale alla salute dell’Umbria ha comunque voluto chiarire che il livello di Fipronil rilevato nelle uova è di gran lunga inferiore alla soglia considerata dannosa per l’uomo. Lo scandalo delle uova contaminate da Fipronil è iniziato a fine luglio nei Paesi Bassi, dove quasi 200 allevamenti sono stati sottoposti a sequestro temporaneo, ma si è ben presto esteso in almeno altri 14 Paesi europei. L’uso del Fipronil nella catena alimentare è proibito.

Negli allevamenti di tipo intensivo l’insetticida viene usato per contrastare gli infestanti come acari rossi, pulci o zecche. Secondo i ricercatori il Fipronil nell’essere umano può danneggiare reni, fegato e tiroide.
La sostanza, cancerogea, sarebbe anche un turbatore endocrino.