ULTIM'ORA

Vaccini: Francia porta a 11 quelli obbligatori, Ue senza coordinamento

Fuori dall'esagono i vaccini sono obbligatori in 14 Paesi dell'Unione europea

Lettura in corso:

Vaccini: Francia porta a 11 quelli obbligatori, Ue senza coordinamento

Dimensioni di testo Aa Aa

A partire dal primo gennaio 11 vaccini diventeranno obbligatori in Francia e non più 3. Alla lista si aggiungono, tra gli altri, quelli contro pertosse, morbillo, rosolia ed epatite B. Le sanzioni per i genitori inadempienti sono piuttosto dure: si rischiano in teoria fino a 6 mesi di prigione.

L’iniziativa del governo francese segue quella dell’Italia che ha varato prima dell’estate una misura per innalzare da 4 a 10 le vaccinazioni obbligatorie per la frequenza scolastica.

Fuori dall’esagono i vaccini sono obbligatori in 14 Paesi dell’Unione europea, dove sono stati quasi 16 mila i casi di contagio e 38 decessi causati dal morbillo nell’ultimo anno e mezzo. Picchi record in Romania e Italia.

Regno Unito, Germania e Austria hanno introdotto l’obbligo di un un certificato al momento dell’ingresso a scuola, Berlino ha anche fissato una sanzione di 2.500 euro per chi non segue i consigli medici sulle vaccinazioni.