ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Atenei italiani: scioperano i docenti

Oltre 5.000 professori contro lo stop degli scatti salariali in 79 università

Lettura in corso:

Atenei italiani: scioperano i docenti

Dimensioni di testo Aa Aa

Il blocco degli esami all’università non si vedeva dagli anni ’70. Dalla giornata di lunedì, fino al 31 ottobre, sciopero in 79 atenei sul territorio italiano, contro lo stop degli scatti salariali di carriera. Oltre 5.000 i professori e i ricercatori universitari che hanno aderito alla protesta e che non si presenteranno al primo degli appelli della sessione di esami autunnale. Sciopero condiviso nelle motivazioni, rispondono gli studenti che chiedono però, di non essere danneggiati.


L’astensione promossa dal Movimento per la Dignità della Docenza Universitaria, non tocca le altre attività istituzionali come le lezioni o le sessioni di laurea. Il blocco degli scatti per tutto il pubblico impiego dal 2011 al 2014, venne deciso dal governo Berlusconi. A differenza degli altri pubblici dipendenti che dal gennaio 2015 hanno ricevuto gli aumenti, i docenti sono gli unici esclusi che chiedono oltre allo sblocco degli scatti anche il loro riconoscimento giuridico.