ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Usa: "Le sanzioni al Venezuela sono un messaggio forte"

Le sanzioni finanziarie imposte da Washington al Venzuela sarebbero calibrate per colpire le fonti di finaziamento di Maduro

Lettura in corso:

Usa: "Le sanzioni al Venezuela sono un messaggio forte"

Dimensioni di testo Aa Aa

Le sanzioni finanziarie imposte da Washington al Venezuela sarebbero calibrate per colpire le fonti di finaziamento di Maduro, garantendo l’assistenza umanitaria al popolo venezuelano.

L’obiettivo non sarebbe il cambiamento di leadership nel Paese, ma l’invio di un messaggio forte come ha spiegato l’ambasciatrice statunitense alle Nazioni Unite Nikki Haley:

“E un messaggio forte per il Venezuela e per Maduro. Non tollereremo la dittatura che sta cercando di creare e non rispetteremo un finto parlamento”.

Il ministro degli Esteri venezuelano, Jorge Arreaza, ha definito degna di un Paese non civilizzato la decisione di imporre sanzioni:

“L’imposizione di sanzioni o il tentativo di imporre sanzioni o di minacciare militarmente è l’esempio di una politica non civilizzata. Siamo nella dimora del diritto, del diritto internazionale, nell’ambito dei principi base della carta delle Nazioni Unite, quali il rispetto della sovranità popolare, della non interferenza e le Nazioni Unite non possono – come ha detto il segretario generale – stare a guardare a braccia incrociate, senza condannare queste azioni”.

Arreaza ha inoltre aggiunto che gli Stati Uniti stanno cercando di causare una crisi umanitaria nel Paese e che il presidente venezuelano non parteciperà ai lavori dell’assemblea generale dell’Onu.